CSRCSR video

A fianco dell’arte per salvare gli oceani

Help the Ocean

Anche per Fondazione Bracco lo sviluppo sostenibile e la tutela dell’ambiente sono priorità strategiche

Fondazione Bracco è impegnata da anni ad accrescere la consapevolezza sul grave problema dell’inquinamento degli oceani, sostenendo la coraggiosa battaglia di un’artista italiana: Maria Cristina Finucci, autrice di “The Garbage Patch State” e di “HELP The Ocean”, una suggestiva installazione di denuncia posta nel cuore della Basilica Giulia al Foro Romano.

Siamo stati orgogliosi di supportare questo progetto che ha sensibilizzato l’opinione pubblica in modo emozionante sul tema dell’inquinamento dei mari. è impressionante sapere che anche nel nostro Mediterraneo le microplastiche hanno raggiunto un valore di oltre 100 mila frammenti per Kmq. Ed è allarmante e doloroso sapere che balenottere del Mediterraneo, tonni, pesci spada e tartarughe soffrono a causa dell’assunzione di questi rifiuti”.

Il rapporto tra Fondazione Bracco e Finucci è di lunga data. “Un impegno comune nato in occasione dell’Expo Milano 2015”, aggiunge Diana Bracco, “quando l’artista realizzò per noi l’installazione site specific Vortice durante la manifestazione Folli50 a Lambrate: l’opera, alta sette metri, era una grande tromba d’acqua che porta con sé una miriade di tappi di bottiglia di plastica colorati in un luminoso tornado”.

Sul fronte della sostenibilità, Fondazione Bracco è impegnata anche per dare prosecuzione all’azione avviata l’anno scorso a supporto delle Start up nel settore dell’economia circolare. Quest’anno, insieme alla Fondazione Mai di Confindustria, ha attivato una collaborazione con Ecomondo, la prima manifestazione italiana dedicata al tema. Le imprese vincitrici del bando “Start to be circular” hanno partecipato gratuitamente alla manifestazione che si è tenuta alla Fiera di Rimini dal 6 al 9 novembre 2018.

Copyright © 2019 Bracco - P.IVA 00825120157 - Codice destinatario YPCTK2R

per utenti Bracco VPN

CSRCSR video